Benvenuto SOLE…altolà alle MACCHIE!

Finalmente con la Primavera torna la voglia di scoprirsi e di stare all’aria aperta! Pelle e ossa hanno bisogno di sole per rigenerarsi, ma occorre sicuramente prendere qualche precauzione. Il sole può rappresentare un pericolo per couperose, herpes, vitiligine, tatuaggi, capillari, cicatrici e macchie solari.

Proprio queste ultime, se trascurate, possono subire un aumento dopo l’esposizione solare.
E’ necessario quindi utilizzare sempre una protezione solare adeguata e cercare di evitare l’esposizione nelle ore centrali.

Ogni volta che non proteggeremo la nostra pelle in modo adeguato la macchia si ripresenterà, anche a distanza di anni, quindi usare sempre una protezione giusta per il nostro fototipo, anche se si è già abbronzati o scuri di pelle.

Scopri di più

La formazione di maSchermata 2017-03-24 alle 12.23.09cchie cutanee è provocata da una disomogenea produzione di melanina: l’avanzare dell’età, alterazioni ormonali, gravidanza, menopausa, possono concorrere alla loro comparsa, oltre alla già citata scorretta esposizione ai raggi ultravioletti.

 

In ogni caso agire per riparare il danno si può e si deve fare tutto l’anno: esistono infatti rimedi cosmetici efficaci che permettono di ridurre le macchie drasticamente, evitando che se ne formino di nuove. Per ottenere il massimo dei risultati da un trattamento schiarente è indispensabile proteggere la pelle quotidianamente dall’azione nociva dei raggi solari, applicando una crema da giorno con filtri UVA.

 

Il trattamento domiciliare se seguito quotidianamente tutto l’anno dà i risultati migliori e più duraturi. Scopri come…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website